PEC: mbac-ic-a[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: ic-a[at]beniculturali.it   tel: (+39) 06 5196.0286

Istituto Centrale per gli Archivi - ICAR

Records in Contexts. A Conceptual Model for Archival Description

Roma, Biblioteca nazionale centrale, 11 novembre 2016

Il workshop ha avviato un momento di riflessione e confronto sulla bozza del modello concettuale di descrizione degli archivi, elaborato nel 2012-2016 dall'Expert Group on Archival Description (EGAD) e intitolato Records in Contexts. A Conceptual Model for Archival Description. Tale modello è stato presentato nel corso del Congresso internazionale degli archivi di Seoul (5 - 10 settembre 2016). 
L'iniziativa rientra in un più ampio percorso promosso dall'ICAR e dall'ANAI per la raccolta di spunti e riflessioni funzionali all'elaborazione di un documento unitario, “espressione delle opinioni e proposte della comunità archivistica italiana”, da trasmettere all’EGAD entro la fine di dicembre 2016.


Programma della giornata

Saluti
Andrea De Pasquale, Direttore Biblioteca nazionale centrale di Roma
Maria Guercio, Presidente Associazione nazionale archivistica italiana

Introduzione
Stefano Vitali, Direttore Istituto centrale per gli archivi
Records in Context-Conceptual Model: continuità e innovazione nei modelli di descrizione archivistica (file pdf - 297 Kb)

Relazioni
Salvatore Vassallo, Archivum Romanum Societatis Iesu
Records in Context-Ontology: lo stato dei lavori (file pdf - 1891 Kb)

Luigi Cerullo, Istituto centrale per il catalogo unico
I LOD di SBN e l’integrazione dei domini (biblioteche, archivi e musei): una prima sperimentazione (file pdf - 849 Kb)

Maria Letizia Mancinelli e Chiara Veninata, Istituto centrale per il catalogo e la documentazione
Gli standard dell'ICCD: stato dell'arte e prospettive future (file pdf - 1403 Kb)




Ultimo aggiornamento: 07/11/2020