PEC: mbac-ic-a[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: ic-a[at]beniculturali.it   tel: (+39) 06 5196.0286

Istituto Centrale per gli Archivi - ICAR

Credits

Il progetto Atlante Storico Istituzionale dell’Italia unita si è articolato in diverse fasi realizzative, che hanno trovato origine e sviluppo nelle attività di produzione e pubblicazione dei Linked Open Data del Sistema Archivistico Nazionale, regolate attraverso la  convenzione stipulata tra l’ICAR e il Centro MAAS - Metodologie e Applicazioni per Archivi Storici in data 7 marzo 2013 (modificata e integrata il 6 novembre 2013), successivamente estesa con atti aggiuntivi datati 3 aprile e 27 novembre 2014. A queste convenzioni ha fatto seguito un contratto di affidamento al Centro MAAS del 20 dicembre 2016, avente come oggetto la revisione, la manutenzione e la predisposizione dell’interfaccia di consultazione pubblica dell’Atlante storico istituzionale dell’Italia unita in formato Linked Open Data (ASI LOD). Un’ultima fase operativa, che ha riguardato ulteriori modifiche e integrazioni ai dati, è stata condotta direttamente in seno all’Istituto fra marzo e aprile 2018.

Al gruppo di lavoro ICAR - Centro MAAS hanno preso parte nelle varie fasi e con diverse funzioni e ruoli: Alessandro Chiaretti (Centro MAAS), Stella Di Fazio (Centro MAAS , ICAR), Marina Giannetto (ICAR), Fabio Ginestrini (Centro MAAS), Costantino Landino (ICAR), Enrico Rendina (Centro MAAS) e Stefano Vitali (ICAR). Alle riflessioni iniziali sul modello ontologico e sul riutilizzo delle informazioni originarie provenienti dal SISTAT ha fornito un prezioso contributo la prof. Paola Carucci.

L’applicazione di consultazione a faccette è stata realizzata in ambiente Zeta, soluzione open source messa a punto dal Centro MAAS, che ha predisposto anche l’endpoint SPARQL di pubblicazione dei dati LOD.



Ultimo aggiornamento: 07/11/2020