PEC: mbac-ic-a[at]mailcert.beniculturali.it   e-mail: ic-a[at]beniculturali.it   tel: (+39) 06 5196.0286

Istituto Centrale per gli Archivi - ICAR

Download

Traduzione italiana a cura di Stefano Vitali, in «Rassegna degli Archivi di Stato», LXIII (2003), n. 1, gen. - apr., pp. 191-333 [file pdf – 1,90 Mb]


ISAAR (CPF)

Folla di gente davanti alle vetrine della Radiomarelli nella Galleria Vittorio Emanuele, Milano 1931 (Magneti Marelli spa, Archivio storico)

La prima edizione dello standard internazionale per i record d'autorità archivistici di enti, persone e famiglie (descrizione dei soggetti produttori in file d'autorità separati dalle descrizioni di entità archivistiche ma ad esse connessa), è stata elaborata tra il 1993 e il 1995 dalla Commissione ad hoc per gli standard descrittivi del Consiglio internazionale degli archivi (ICA/DDS), Commissione diventata Comitato permanente al Congresso internazionale degli archivi di Pechino del 1996. 

Tali regole, che si propongono di gestire le informazioni relative ai soggetti produttori, pubblicate nel 1996, sono state sottoposte a revisione nel quadriennio 2000-2004 e sulla base delle proposte è stata elaborata la seconda edizione, discussa e approvata a Canberra (Australia) nell'ottobre 2003 e successivamente pubblicata e presentata al Congresso ICA di Vienna nel 2004: International Council on Archives / Conseil international des archives, ISAAR (CPF): International Standard Archival Authority Records for Corporate Bodies, Persons and Families, Second Edition, Adopted by the Committee on Descriptive Standards, Canberra, Australia, 27-30 October 2003.



Ultimo aggiornamento: 07/11/2020